Come richiedere il finanziamento – Decreto liquidità

Al fianco delle aziende del territorio

Il Decreto Legge Liquidità n. 23 dell’8 aprile 2020
ha introdotto misure urgenti per favorire l’accesso al credito garantito dal Fondo di Garanzia

 

finanziamento fino a 25.000 euro
per imprese, lavoratori autonomi, professionisti e per sostenere la continuità aziendale

 

Il finanziamento ha queste caratteristiche:

  • durata massima di 72 mesi di cui preammortamento di 24 mesi
  • importo non superiore al 25% dei ricavi
  • rata mensile
  • garanzia del Fondo di Garanzia per il 100% del finanziamento

Il tasso applicato è pari all’1.50% (Tan 1,50% – Taeg 1,8024%)
calcolato su un finanziamento di euro 25.000 e di durata 72 mesi

Consulta i fogli informativi


MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Invitiamo a contenere la dimensione massima degli allegati PDF (da produrre in risoluzione ridotta) da inoltrare NON superando i 10 MB per ogni invio. N.B.: Qualora, in casi particolari, vengano superati i 10 MB è necessario comprimere i file in formato ZIP o RAR.

IMPORTANTE al fine di rendere più veloce l’iter istruttorio della richiesta INDICARE nell’oggetto della email DENOMINAZIONE DELL’IMPRESA e FILIALE DI RIFERIMENTO dove è incardinato il rapporto bancario

La richiesta va presentata a mezzo P.E.C ai seguenti indirizzi:

Per qualsiasi chiarimento telefonare alla propria FILIALE DI RIFERIMENTO


Secondo la ragione sociale e anno di costituzione le Imprese dovranno fornire la seguente Documentazione Fiscale:

Società di Capitali:
copia dell’ultimo bilancio depositato alla data della domanda di garanzia, documento di riconoscimento del legale rappresentante;

Società di Persone e le Ditte Individuali:
in regime di contabilità ordinaria dovranno fornire: copia dell’ultima dichiarazione fiscale comprensiva della dichiarazione IRAP, IVA, e ricevute di trasmissione comprensiva della situazione economico/patrimoniale 2018, documento di riconoscimento del legale rappresentante;

Società di Persone e le Ditte Individuali:
in regime di contabilità semplificata dovranno fornire: copia dell’ultima dichiarazione fiscale comprensiva della dichiarazione IRAP, e ricevute di trasmissione, documento di riconoscimento del legale rappresentante;

Società o Ditte Individuali costituite dopo il 1° gennaio 2019:
dovranno fornire altra idonea documentazione da cui rilevare i ricavi di periodo (es. dichiarazione Iva 2020 – redditi 2019), come da apposita autocertificazione ai sensi dell’articolo 47 decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000 n. 445, documento di riconoscimento del legale rappresentante;

Lavoratori autonomi o Liberi professionisti:
copia dell’ultima dichiarazione fiscale comprensiva della dichiarazione IRAP, e ricevute di trasmissione, documento di riconoscimento e eventuale iscrizione all’albo;

ALLEGATI (compilati e firmati dal Legale Rappresentante):

Allegato 1 – Autocertificazione PMI della società/ditta/libero professionista richiedente

Allegato 3 – Domanda di Finanziamento

Allegato 4 – Modello 4bis importo ridotto € 25.000